viveresenzafarlodavvero
Ti ricordi papà quelle storie che prima di andare a dormire mi raccontavi per strapparmi dalle braccia di quell’uomo nero, che era sempre lì sotto il mio letto pronto a inghiottirmi? Io non le ricordo più. Adesso è proprio quell’uomo nero che prova a raccontarmi delle storie, ed io piango ogni notte, perché anche se mi sforzo, non riesco più a ricordarmela una favola vera.
everymanisapoet
Magari lei non era affatto la donna della tua vita…”
“Sì che lo era.”
“Perché?”
“Perché era matta, era tutta sbagliata. Era vera, se capisce
quello che voglio dire. Era una strada piena di curve assurde,
che correva in aperta campagna, senza preoccuparsi mai di
tornare. Senza nemmeno sapere bene dove stava andando.
Era una di quelle strade su cui ci si ammazza.

A. Baricco.  (via mettevalamoresopraognicosa)

Io e il reblog infinito per questo post ci amiamo.

(via cielibipolari)

io e il mio amore per baricco siamo una cosa sola.

(via nonricordocomesivola)